Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2016

Aumentano nel mondo i cristiani perseguitati: 7100 vittime nel 2015

Immagine
fonte: radio vaticana

La Ong Porte aperte ha pubblicato la World Watch List 2016: la lista dei primi 50 Paesi dove più si perseguitano i cristiani al mondo. Il 2015 si conferma “anno nero” con 7100 cristiani uccisi, 2400 chiese distrutte e migliaia di profughi costretti a lasciare il loro Paese a causa della loro fede cristiana.Stefano Pesce ha intervistato il presidente di Porte Aperte Cristian Nani: R. – La World Watch List è un rapporto che “Porte Aperte–Open Doors” realizza annualmente. Monitoriamo 65 Stati e stiliamo questa classifica in cui presentiamo i primi 50 Paesi dove esiste una forma di persecuzione o discriminazione anti-cristiana. D. – Quali sono i Paesi più pericolosi? R. – Il Paese dove più si perseguitano i cristiani, dove più è difficile essere cristiano in questo momento, è la Corea del Nord. Stimiamo che tra i 50 mila e i 70 mila cristiani languono nei campi, che possiamo chiamare “campi di concentramento”. Ciò non ci sorprende visto quanto sta accadendo in Medio Orie…