Dalle borse ..... medicine

Prende il via l'iniziativa "Dalle borse....medicine".
E non si tratta di una nuova invenzione per estrarre medicine dalle borse, ma dell'iniziativa natalizia con la quale saranno comprate medicine per le 11 cliniche in Eritrea.
Sradicare la povertà estrema e la fame è il primo degli obiettivi del millennio delle Nazioni Unite, seguito a ruota dalla necessità di operare per ridurre la mortalità infantile, combattere la diffusione dell’AIDS e delle altre malattie.

Ed è proprio per permettere l’acquisto e l’’invio in Eritrea di medicinali di prima necessità, che 5200 borse saranno destinate ai mercatini natalizi per raccogliere fondi necessari.
Le 5200 borse insieme a circa altri 1500 capi di abbigliamento, provengono da materiale confiscato dalla Polizia stradale di Prato e donato Prefettura del capoluogo toscano, alla associazione per essere destinato in beneficenza.

Una azione di solidarietà che si è resa possibile grazie alla sensibilità delle strutture del comando di Polizia Stradale di Prato ed in particolare del suo Comandante, che si è personalmente adoperata nel ricercare una soluzione che evitasse di mandare al macero quanto poteva invece essere destinato a chi ne ha realmente bisogno.

Dal 27 novembre e per tutto il periodo natalizio, i volontari della associazione allestiranno dei banchini dove, lasciando una piccola offerta, si potrà avere in cambio una borsa e così contribuire all’acquisto dei medicinali che saranno inviati in Eritrea entro la fine di gennaio 2011. La sanità è uno dei problemi principali dei paesi del corno d’Africa, gli ospedali pubblici si trovanosolo nelle capitali o nelle grandi città. L’obiettivo dei mercatini natalizi è cercare contribuire in maniera sostanziale al fabbisogno delle cliniche delle missioni per assistere chi vive nei villaggi lontano dalla assistenza sanitaria pubblica.Per informazioni, per partecipare all’iniziativa, contattare il 3279806333 oppure scrivere a info@chebi.it 

AGGIORNAMENTO del 05/12/2010
Grazie ai molti che si stanno impegnando ed a tutti quanti ci sono venuti fino ad oggi a trovare a Prato, Pisa, Firenze, Montevarchi, Schignano, ottima l'affluenza, grande la solidarietà, superato il traguardo delle 2800 borse vendute.... a 5200 ne mancano ancora 2400.... ma il Natale ancora è lontano e la Provvidenza sicuramente non mancherà.
vi aspettiamo a Prato in via Trieste 10 il giov/ven/sab dalle 17 alle 19
sempre a Prato in p.za del Duomo 11/12 dic e 18/19 dic
a Pisa in corso Italia davanti alla Coin il 18/19 dic
a Montevarchi in p.za Varchi l'8 dicembre

Post popolari in questo blog

L'odissea degli ultimi. Libia, nuove cronache dall'orrore

Chiesa Eritrea: digiuno e preghiera per la chiusura degli ospedali cattolici

Libia. Torture nei campi di detenzione: le nuove immagini choc