SOSTEGNO A DISTANZA

Cos’è il sostegno a distanza?
E’ un gesto di solidarietà che garantisce ai bambini eritrei e alle loro famiglie un aiuto economico, in modo da avere il minimo necessario per la sopravvivenza, l’istruzione e le cure mediche di cui hanno necessità.
Il sostegno a distanza, quindi, opera attraverso le famiglie, mettendole nella condizione di potersi prendere cura dei propri bambini.

Il sostegno di un bambino a distanza nasce da una riflessione di tutta la famiglia. E’ molto importante ed educativo coinvolgere in questa iniziativa anche i figli, che imparano in questo modo il valore della condivisione con i loro fratellini lontani

.
Chi sono i bambini da sostenere?
Sono bambini in difficoltà, di famiglie in difficoltà e che dunque hanno bisogno di una famiglia "adottiva" che dia loro l’opportunità per poter studiare, crescere, curarsi.

Quanto tempo dura il sostegno?
Il sostegno a distanza non ha una durata. Come un'adozione può durare finché il bambino non è cresciuto ed è diventato adulto, ed è dunque in grado di mantenersi da solo/a.
E’ auspicabile che lil sostegno a distanza segua il bambino fino alla maggiore età, ma comunque in qualsiasi momento è possibile recedere. In questo caso occorrerà avvertire almeno tre mesi prima in modo da poter cercare una nuova famiglia adottiva che dia continuità al progetto di crescita del bambino/a.

Come funziona?
Il tuo nome verrà abbinato entro breve tempo a quello di un bambino o di una bambina eritreo. Riceverai quindi una scheda informativa, una lettera ed una fotografia del bambino o della bambina, cui si aggiungeranno nel corso dell'anno uno o due aggiornamenti. In questo modo potrai seguire nel tempo la crescita ed i miglioramenti che le tue donazioni contribuiranno a realizzare. 



Quanto costa sostenere a distanza?
Dipende dal tipo di sostegno che si desidera effettuare

- Sostegno individuale: la quota mensile è di 25,00 Euro ed è rivolta a sostenere un solo bambino/a
Sostegno una tantum: è una donazione libera per un sostegno temporaneo che può essere devoluto a un bambino o a più bambini anche una volta sola.

per info:    info@chebi.it    tel. 327 9806333

Post popolari in questo blog

L'odissea degli ultimi. Libia, nuove cronache dall'orrore

Chiesa Eritrea: digiuno e preghiera per la chiusura degli ospedali cattolici

Libia. Torture nei campi di detenzione: le nuove immagini choc